Inviato speciale...
17/08/2015
08.33
Cliccare per sospendere la musica di sottofondo. Per riattivarla, cliccare su "Cambia brano", nella finestra a sinistra
 74° G.P. Città di Salsomaggiore/11 Tappa Polident Cup 2015: sesto trionfo per Maurizio Mussini in coppia con Luca Ricci (2o trionfo per lui) del Sersar Brescia Bocce (BS Centro) su Christian Pederzoli-Luigi Onza (Sanpierina, BO)
Le bocce di Ferragosto diventano leggenda

Lo sport delle bocce è "più unico che raro" nel panorama sportivo italiano perché mentre nella quasi totalità degli altri sport, la carriera ad alti livelli ha una estensione temporale relativamente limitata, questo non accade sulle corsie da giuoco della raffa. A dimostrazione di ciò hanno contribuito campioni di un più o meno recente passato come, ad esempio, l'abruzzese Dante D'Alessandro, attuale CT della Nazionale di Bocce, ritiratosi dalle competizioni da circa tre anni dopo una quarantina di anni di successi a livello nazionale ed internazionale. L'elenco dei campioni "di lungo corso" richiederebbe troppo spazio, ma c'è un campione straordinario che ha già raggiunto i quarant'anni di carriera e continua a mietere successi, Maurizio Mussini. A Ferragosto, il reggiano nato a Rubiera nel 1961, ha compiuto un altro capolavoro. In coppia con il giovane compagno di società Luca Ricci, il portacolori della società bocciofila Sersar Brescia Bocce del Comitato FIB di Brescia Centro (primo successo a Salso dopo aver lasciato la mitica maglia della Rinascita Budrione di Modena) ha conquistato il 74° G.P. Città di Salsomaggiore Terme, gara nazionale di bocce per le cat. A1/A-B-C-D organizzata dalla bocciofila Salsese del Comitato FIB di Parma. Quest'anno per la prima volta il trofeo è stato abbinato all'undicesima delle 24 tappe del circuito boccistico Polident Cup 2015. Per l'"Highlander delle bocce", come viene soprannominato Mussini dallo scrittore e musicista nonché grande appassionato di bocce Giorgio Macellari, si è trattato del sesto successo conquistato "sotto i pini" del magnifico bocciodromo all'aperto della Bocciofila Salsese. La prima vittoria per l'allora ventunenne reggiano risale al lontano 1982 in coppia con Luca Cestelli. Nonostante la costante presenza in una gara che ama almeno quanto il giocare sulla terra battuta dei campi del "Bocciodromo dei Pini", dobbiamo aspettare l'anno 2000 per vedere tornare sul gradino più alto del podio il campione di Rubiera, in coppia con Zovadelli, e con lo stesso socio ancora nel 2003. Altri otto anni e nuova vittoria nell'edizione 2011, con Paleari, e poi le recenti vittorie (la quinta e la sesta) nel 2013 e 2015 con il fido Luca Ricci.
Renzo Cestelli, storico e ormai ex mentore e factotum della Rinascita di Budrione di Carpi (MO), dopo 50 anni in procinto di accasarsi a Milano presso la Bocciofila Caccialanza, in mattinata ci aveva confidato il pronostico, azzeccatissimo ma per nulla scontato, della vittoria di Mussini-Ricci visto che Mussini era recentemente tornato all'attività dopo un lungo e fastidioso infortunio.
La mattinata di ferragosto era iniziata con un bel sole che faceva ben sperare viste le previsioni meteo tutt'altro che rassicuranti. Si iniziava a giocare nei bocciodromi coperto e all'aperto della Salsese, presso la Bocciofila Il Cervo di Collecchio e a Fidenza. Verso le ore 11 un "annuvolamento" anticipava di poco l'arrivo della pioggia che interrompeva temporaneamente il gioco sui campi all'aperto ma l'ottimo avanzamento già raggiunto nello svolgimento delle fasi di qualificazione consentiva di mantenere a Salso tutti gli atleti senza il temuto trasferimento nei bocciodromi "in caso di pioggia" che avrebbe prolungato di almeno due ore la durata della gara. Il sorteggio aveva concentrato gran parte della formazioni favorite per la vittoria finale nel bocciodromo coperto della Salsese e anche gli sguardi degli appassionati accorsi fin dal mattino a seguire i campioni della raffa si erano concentrati lì mentre all'aperto si disputavano i restanti gironi di qualificazione di cat. A ma soprattutto di B-C-D ed i salsesi Fava-Zurlini e Taverna-Rori si facevano valere conquistando la qualificazione alle fasi finali. La cronaca della gara, nella parte alta del tabellone, riservato alla categoria regina (A), vedeva negli ottavi di finale il derby tutto Sersar Brescia Bocce tra Giovanni Travellini-Lorenzo Persico (quest'ultimo già vincitore in passato) contro Maurizio Mussini-Luca Ricci con passaggio a quarti di finale per i secondi. Ottima prestazione per i parmensi dell'Audace Mauro Bonfatti-Giuseppe Paglioli che superavano i forti veronesi del Vigasio, Alberto Govoni-Alessandro Orbana per poi doversi arrendere nei quarti contro i futuri vincitori. Ottima anche la gara dei padroni di casa della Salsese Gianluca Fava-Claudio Zurlini sconfitti dai bravissimi verbani della Bocciofila Possaccio, Valerio Colombo-Sergio Tosi i quali si arrendevano nei quarti ai favoriti Norman Mazzoni-Christian Andreani (Alto Verbano, VA). Nella susseguente semifinale di cat. A (da molti considerata la vera finale) Maurizio Mussini e Luca Ricci deliziavano il pubblico grazie alle prodezze nella bocciata di Mussini e agli accosti veramente millimetrici di Ricci (notevole la media nell'accosto di quest'ultimo con decine di bocce piazzate a meno di 13 cm dal pallino considerata la reale difficoltà di accostare su giuochi appesantiti dalla pioggia del mattino). Nella parte bassa del tabellone, riservata alle cat. B-C-D, negli ottavi di finale di cat. B i castelnovesi del Comitati Alessandria Elio Angeleri-Fabrizio Binaschi venivano sconfitti dai salsesi Danilo Taverna-Aldo Rori mentre i vogheresi della Nuova Bronese, Luigi Bisi-Giorgio Nocetti eliminavano i forti modenesi della Formiginese Maurizio Catellani-Claudio Mazzacani e nel turno successivo dovevano cedere di fronte ai già citati Taverna e Rori i quali passavano alle semifinali. Negli ottavi di cat. C, derby bolognese tra Luigi Onza-Cristian Paderzoli e Massimiliano Toma-Claudio Vignoli con passaggio ai quarti per i primi dove incontravano i bravi parmensi del Bocce Fidenza Mambrino Dallagiovanna-Aldo Gotri con qualificazione per Pederzoli e Onza. La semifinale di cat. B-C vedeva i bolognesi Onza e Pederzoli ed i salsesi Taverna Rori in grande equilibrio, in una partita nervosa con tornate di alto livello alternate con altre nelle quali entrambe le formazioni non approfittavano di occasioni d'oro per conquistare punti preziosi. Nella tornata decisiva sull'11-9 a favore dei bolognesi, i salsesi non sfruttavano il "vantaggio di bocce" accostando corto due volte e lasciando via libera per la finale a Pederzoli e Onza. La finale vedeva un avvio a spron battuto da parte dei bolognesi Onza e Pederzoli con i favoriti Mussini e Ricci che si concedevano a turno qualche errore, sempre comunque ben sostenuti dal "socio", con un alternanza al comando del punteggio fino all'8-6 a favore di Mussini-Ricci frutto di una tornata favorevole con il pallino colpito da Mussini che fruttava 4 punti ma i bolognesi riuscivano di nuovo a rientrare in partita arrivando a giocarsi la vittoria sull'11-10 per i bresciani che riuscivano poi a mantenere il sangue freddo per chiudere il match e conquistare il trofeo.
Grande come sempre l'organizzazione della manifestazione sportiva, quest'anno come già accennato abbinata al circuito Polident Cup, da parte del consiglio e dei soci della Bocciofila Salsese come ogni anno impegnati a sostenere questa prestigiosa gara che fa del ferragosto salsese uno degli appuntamenti clou della stagione sportiva bocciofila nazionale, attirando circa 230 atleti provenienti da tutta Italia sostenuti da centinaia di famigliari e appassionati di questo splendido sport. Il presidente Robuschi, ringraziando tutti coloro che hanno contribuito al successo di questa classica manifestazione, ha ribadito la necessità per il futuro di nuovi abbinamenti e di nuove collaborazioni per continuare a sostenere le attività della Bocciofila Salsese sia a livello di aggregazione sociale che a livello di organizzazione di eventi agonistici sportivi, oggi più che mai visto il difficile periodo che stiamo attraversando.

PARMA - 74° G.P. Città di Salsomaggiore/11 Tappa Polident Cup 2015 - SALSESE (PARMA) - (15/08/2015) - Nazionale Coppia cat. A1/A-B-C/D - Direttore Remo Giovanetti di Pesaro-Urbino - Sorteggio

Cat. A1/A-B-C/D:
1° MUSSINI MAURIZIO-RICCI LUCA (E.U. -SERSAR BRESCIA BOCCE A.S.D. BOCC., BRESCIA - CENTRO);
2° ONZA LUIGI-PEDERZOLI CRISTIAN (SANPIERINA, BOLOGNA);
3° ANDREANI CHRISTIAN-MAZZONI NORMAN (ALTO VERBANO, VARESE);
4° RORI ALDO-TAVERNA DANILO (SALSESE, PARMA);
5° BONFATTI MAURO-PAGLIOLI GIUSEPPE (AUDACE, PARMA);
6° DALLAGIOVANNA MAMBRINO-GOTRI ALDO (BOCCE FIDENZA, PARMA);
7° TOSI SERGIO-COLOMBO VALERIO (POSSACCIO, VERBANO CUSIO D'OSSOLA);
8° BISI LUIGI-NOCETTI GIORGIO (NUOVA BRONESE, VOGHERA);
9° TRAVELLINI GIOVANNI-PERSICO LORENZO (E.U. -SERSAR BRESCIA BOCCE A.S.D. BOCC., BRESCIA - CENTRO);
10° VIGNOLI CLAUDIO-TOMA MASSIMILIANO (T.R.E.M. OSTERIA GRANDE, BOLOGNA);
11° BINASCHI FABRIZIO-ANGELERI ELIO (CASTELNOVESE, ALESSANDRIA);
12° GOVONI ALBERTO-ORBANA ALESSANDRO (VIGASIO, VERONA);
13° FAVA GIANLUCA-ZURLINI CLAUDIO (SALSESE, PARMA);
14° CATELLANI MAURIZIO-MAZZACANI CLAUDIO (FORMIGINESE, MODENA).

Finali aggiornate prima possibile!

Le foto sono di Sergio Vernazza.

Clicca per ingrandire la foto Clicca per ingrandire la foto Clicca per ingrandire la foto


Clicca per ingrandire la foto Clicca per ingrandire la foto Clicca per ingrandire la foto


Clicca per ingrandire la foto Clicca per ingrandire la foto Clicca per ingrandire la foto


Clicca per ingrandire la foto Clicca per ingrandire la foto Clicca per ingrandire la foto


Clicca per ingrandire la foto Clicca per ingrandire la foto Clicca per ingrandire la foto


© Bocciofila Salsese 2019 - Indietro - Home page